google-site-verification: google3e269abf4f15ae25.html

Translate

sabato 7 febbraio 2015

Samsung corre verso la casa intelligente

Avete presente il tizio che inventò gli scacchi e la storiella del chicco di grano elevato alla seconda per ogni casella? Bene, potreste adottare lo stesso stratagemma quando vi sposate e proponete ai vostri parenti una lista nozze con solo pochi elettrodomestici, giusto quelli che servono per vivere una vita confortevole...chiedete la chef collection della Samsung, venuti fuori dall'European forum di quest'anno, loro si fanno una risata, ignari che dovranno fare un finanziamento. Partiamo da  un presupposto, io sono di parte, e cioè sono da sempre innamorato della domotica e non vedo l'ora che arrivi il tempo anche per noi comuni mortali di poterci fare una casa intelligente. La strada imboccata sembra quella giusta, la venuta dello smartphone ha abbattuto tutte le barriere e ha accelerato le cose. Samsung che produce praticamente di tutto (conta circa una cinquantina di settori di investimento diversi) ovviamente è quello che ne può giovare di più: l'idea è avere un telefono Samsung, che può controllare una smart tv Samsung, una lavastoviglie Samsung, un fornello Samsung, una lavatrice Samsung, insomma....per chi ancora non lo avesse capito, Samsung vuole farci comprare da lui pure le lettiere del nostro gatto, con in cambio però il vantaggio di ricevere una notifica di quando c'è da cambiare la sabbiolina. Tornando alla chef collection, io mi accontento di una cosa minimal: un fornello, una lavastoviglie un frigo e una cappa, che, è vero che a conti fatti verrebbero a fare circa 12000 euro, ma se li collego alla APP di giallo zafferano cucinano da soli....

Nessun commento:

Posta un commento