google-site-verification: google3e269abf4f15ae25.html

Translate

mercoledì 21 gennaio 2015

Google si allea con Elon Musk, Android...iani su Marte

Il mondo ormai è un pianeta che va troppo stretto a Google, così Big G ha deciso, come fece il buon Buzz Lighyear, di puntare verso l'infinito e oltre. L'idea è di investire in trasporti spaziali, per migliorare la diffusione di internet attraverso il sistema satellitare. Pare che Google abbia già pronto un miliarduccio di dollari per avviare il sodalizio con Elon Musk. Tra gli obiettivi di questo progetto sarebbe compresa anche la futura connessione web su Marte. Ora capisco perché il 24 ottobre scorso, Alan Eustace, numero 2 di Google, si è lanciato esattamente dalla bellezza di 41.419 metri, non era per togliere il record al buon Felix Baumgartner (che dopo un decennio di preparativi si è visto togliere il record dell'uomo che ha fatto più metri in caduta libera solo dopo due anni), ma semplicemente andava in avanscoperta per vedere il luogo dove avrebbero investito. Signori di Google, avete fatto tutto questo per vedere se era conveniente spendere sullo spazio...un giro in casa Motorola ve lo potevate andare a fare...
Intanto, in alcune parti del mondo non arriva nemmeno il telegrafo senza fili, in altri ancora si industriano con barattoli di latta e spago per poter comunicare... ma Google... sta già cablando Marte.
Life on Mars

Nessun commento:

Posta un commento